185
07/12/2017, 17:48



Avviato-al-Liceo-“Megara”-il-corso-di-formazione-per-docenti-promosso-da-“Italia-nostra”


 Avviato al Liceo “Megara” il corso di formazione



AUGUSTA - È stato inaugurato lo scorso 6 novembre, per la seconda volta nello storicoLiceo "Megara" di Augusta, il corso nazionale di formazione per docenti dal titolo "Augusta e la metamorfosi del suo paesaggio", quale edizione decentrata della proposta educativa "Le pietre e i cittadini" che l’associazione "Italia nostra" rivolge alle scuole italiane quale ente di formazione accreditato dal Miur. Il corso, diretto dalla reggente dell’istituto Agata Sortino, è promosso e coordinato dalla docente Jessica Di Venuta, presidente della sezione augustana dell’associazione.La tutela del paesaggio in continua evoluzione, sia per ragioni naturali che per effetto dell’azione umana, è il tema principale del percorso formativo. Vengono analizzate le azioni da intraprendere, nella direzione della partecipazione solidale, che concorrano sia ad arginare tali fenomeni che a preparare i cittadini a convivere con quanto di essi non sarà possibile ridurre o invertire. Le azioni possibili partono dalla conoscenza degli aspetti e della dimensione locale di tali eventi, la conoscenza e l’attuazione di azioni concrete, ad iniziare dall’ambito scolastico.Illustre relatore dell’incontro di apertura del corso è stato il docente Leandro Janni, presidente del Consiglio regionale di Italia nostra Sicilia, che, attraverso la proiezione commentata di immagini, ha trattato il tema "La salvaguardia e l’evoluzione del patrimonio: i livelli di tutela, i paesaggi contemporanei, i nuovi cittadini".Secondo quanto esposto, la Sicilia ha avuto nell’età moderna una lunga e rilevante tradizione in materia di ricerca, tutela, gestione e valorizzazione di quelli che oggi si definiscono "beni culturali e ambientali". Il professore ha affrontato i momenti salienti, dal Settecento ad oggi, di tali politiche di tutela-gestione del patrimonio, per poi trattare alcuni casi emblematici che hanno impegnato Italia nostra nella salvaguardia del territorio urbano, del paesaggio, dei centri storici, delle coste, del mare, dei boschi e dei parchi, nella tutela della salute dei cittadini.Janni ha concluso la sua lezione-relazione sottolineando che "per Italia nostra, è di certo preziosa e irrinunciabile la formazione delle nuove generazioni, attraverso un’educazione volta ad accrescere consapevolezza, amore, senso critico, nei riguardi del patrimonio storico artistico e naturale. Un’educazione volta a considerare biodiversità, sviluppo sostenibile, senso del limite come valori fondamentali di un nuovo umanesimo".


1
Create a website